UNTITLED 1_9 WHITE\RED\BLACK Milano 2016 Print of Hahnemuhle FineArt 30x40 cm I/VI  © lauramajolino

IL FIGLIO DI GIOVE

Tieni tieni tieni tieni nascosto
Metti metti metti metti da parte
Dagli dagli dagli quello che vogliono
Quello che vogliono
 
Resta resta resta resta nell’ombra
Fuma fuma fuma fino alle dita
Nega nega nega quello che sei
 
Esplodono i vetri e ti piove in casa
 
Guarda guarda fuori dalla finestra
Non c’è posto per te, non c’è posto per te
Tieni tieni tieni tieni nascosto
Nega nega nega quello che sei
 
Esplodono i vetri e ti piove in casa
La mente fradicia esce per strada
Esplodono i vetri e ti piove in casa
La mente fradicia esce per strada
 
Uno due tre quindici passi
Sette otto nove salta le righe
Diecimila parole dette a nessuno
Dette a nessuno
 
Conta le macchine rosse che se no muori
Ecco le voci ecco le voci a comandare
Dentro ai cappotti gli alieni ti stanno a guardare
Devi obbedire
Devi obbedire
 
Esplodono i vetri e ti piove in casa
La mente fradicia esce per strada
Esplodono i vetri e ti piove in casa
La mente fradicia esce per strada
 
Il figlio di Giove è pronto a volare
Ci lascia per terra in un giorno normale
Il figlio di Giove è pronto a volare
Ci lascia per terra in un giorno normale

Testo di sarah stride